Delirio di Natale – Un Natale col botto!

 

6a7c5e938c407652cb14e54cd570792e

E ora, cari Amici, per finire questa carrellata di videoclip sul Natale, schizzati ma non troppo, facciamo un bel botto con questo gruppo Celtic Punk nato nel 1996 e che nei Paesi Anglosassoni (è giusto il caso di dirlo ) impazza. Si tratta dei Dropkick Murphys , un nome tirato fuori su ispirazione di un famoso Centro di Sanità Mentale situato ad Acton, nel Massachussetts. I membri della band sono quasi tutti Irlandesi, fatta eccezione per il nuovo cantante, Al Barr, che è un misto di Galles e Germania niente male. Da quando ha rimpiazzato il solista Mike McColgan , che andò a coronare il suo sogno di diventare…pompiere, la band ha deciso fatto un salto di qualità, grazie al suo faccione simpatico e alla auto-ironia che traspare da ogni nota.

Fanno musica Oi!, inquadrata di solito come musica di destra, anzi della destra più accesa; ma la band , per non smentirsi, è assolutamente impegnata nei movimenti operai e dei Sindacati, e si professa sdegnosamente apolitica, vomitando la loro intolleranza perfino sugli esagitati gruppi di Skinheads, che li preferiscono ad ogni band e che non mancano mai ai loro concerti.
L’Irlanda è palpabile e viva in tutti i loro album, a cominciare da quello del 1996 “Boys on the dock” dedicato…al nonno di uno dei componenti. Ma si può dire che ogni anno sfornino dischi vivi e arrabbiati, in cui i temi sociali e di ribellione ideologica sono trattati con caustica ironia. Insomma, una band “cattiva” ma sagace che non smette mai di interessare e di portare quella ventata di allegria anti-buonista che a Natale ci sta proprio bene. Continua a leggere