Il Richiamo della foresta di Jack London in regalo per voi!

 

richiamo-foresta-joybook (1)

Questo libro è in FREE DOWNLOAD!   CLICCA QUI

 

 

Proprio così, cari Amici!

Da oggi e per un periodo abbastanza lungo,patriziabarrera.com vi offrirà i classici della letteratura Americana in meravigliosi pdf pronti da scaricare gratis, e che si aggiungeranno  ai tanti, tantissimi libri che sono già presenti sul sito e che vi ho regalato in questi anni.

Come sapete,patriziabarrera.com è un sito a molte facce. Oltre alla mia musica, edita ed inedita, in ascolto GRATUITO 24/7 anche da telefonino, il sito è ricco di contenuti intelligenti e divertenti, che potrete acquistare o anche ricevere assolutamente in regalo.

I Libri GRATIS sono uno di questi contenuti che vi offro. Sono tutti dedicati, come questo blog, alla OLD AMERICA, ai suoi personaggi illustri, la sua storia, la sua musica e ai molti volti di questo di questo Nuovo Continente che, tra brutture e meraviglie, ha contribuito a cambiare il mondo. E, soprattutto, sono in ITALIANO!

Il libro di oggi è IL RICHIAMO DELLA FORESTA, diJACK LONDON. 

E’ un romanzo breve scritto e pubblicato dall’autore dalla vita e dalla personalità difficili nel 1904. Diventato da subito un classico della letteratura mondiale, è stato annoverato tra i migliori libri di avventura per ragazzi, ed è davvero l’apoteosi dei buoni sentimenti e dell’amicizia tra un uomo e un cane.

Ecco la trama.

Il romanzo è ambientato inizialmente in California, nella soleggiata Valle di Santa Clara, nel 1897. Il cane Buck, figlio di un maschio sanbernardo e di una madre pastore scozzese, vive nella grande villa di un magistrato, il giudice Miller. Inizia la “corsa all’oro del Klondike“, aumenta la richiesta di cani da slitta, unico mezzo di locomozione nella gelata estremità settentrionale del continente americano, e pertanto Buck viene venduto dal giardiniere del suo padrone a un losco e brutale trafficante, il quale lo maltratta e lo rinchiude in una cassa affinché sia trasportato da una nave tra i ghiacci del Klondike.

Affidato a un brutale addestratore di cani («l’uomo dal maglione rosso»), Buck conosce la «legge della zanna e del bastone»: picchiato selvaggiamente, aggiogato a una muta guidata dal cane Spitz e costretto infine a diventare cane da slitta. Buck impara a difendersi dagli altri cani; uccide anzi Spitz e diventa capo della muta. Cambia padroni, ma non diminuiscono i maltrattamenti. Dopo essere stato al servizio di tre cercatori d’oro litigiosi e incapaci, Buck sta per essere ucciso, ma viene salvato dal cercatore d’oro John Thornton. Scoppia l’amore di Buck per il suo salvatore, che salva più volte da situazioni pericolose e infine gli fa vincere una grossa somma in una scommessa, tirando da solo una slitta con un carico di mille libbre.

La vincita permette a Thornton di recarsi a est, in cerca di una miniera abbandonata ai margini di una foresta. Qui Buck comincia a sentire «il richiamo della foresta»: vi si addentra, incontra altri lupi, uccide un alce. Quando ritorna all’accampamento scopre che Thornton e compagni sono stati uccisi dagli indiani Yeehats. Buck li vendica, scagliandosi contro gli Yeehats; poi il richiamo della foresta si fa dentro di lui sempre più irresistibile. Buck decide quindi di vivere nella foresta insieme a un branco di lupi, di cui diventerà il capo.

(da Wikipedia)

E’ innegabile che nel rapporto tra Thornton e Buck ci sia molto della personalità di London e moltissimo della sua vita tormentata. E’ anche il rigurgito nostalgico di una società che si avviava alla industrializzazione selvaggia e al capitalismo, ma ancora legata all meraviglia dei paesaggi incontaminati dell’America del nord e ad uno stile di vita sicuramente difficile, ma luminoso nel suo senso di libertà. E’ infine uno spaccato meraviglioso della Corsa all’Oro Americana, che nel romanzo ci pare di toccare con mano, poiché emerge viva nella sua storia di morte e di avventura.

Centinaia di traduzioni diverse in tutte le lingue del mondo e decine di adattamenti cinematografici  (il primo addirittura nel 1908 col nome di THE CALL OF THE WILD)   hanno regalato a Il Richiamo della Foresta l’immortalità.

Mi è sembrato quindi giusto regalarvi per primo, tra i classici della letteratura Americana, proprio questo libro, che troverete in FREE DOWNLOAD in formato pdf  su patriziabarrera.com.

Come gli altri libri in regalo, anche Il richiamo della Foresta è in dominio pubblico. Quindi potete scaricarlo , stamparlo e regalarlo anche voi o inserirlo nei vostri siti/blog.

Quindi, cosa aspettate? Regaliamo la cultura, poiché solo attraverso di essa saremo in grado di cambiare il mondo!

Alla prossima con un nuovo meraviglioso libro in regalo!

 

giphy (6)

 

Emigrati in America : quando gli Italiani erano negri

 

photo_slideshow_max 

Quando le prime ondate di immigrati Italiani arrivarono in America per il Governo Statunitense e anche per l’ immaginario collettivo si trattava di persone dotate di una certa dignità e inequivocabilmente “bianche “

In effetti i primi a sbarcare nel nuovo continente furono i Friulani, poveri contadini lasciati affogare nella propria povertà dai Savoia che, nella loro opera di pseudo-unificazione si erano completamente dimenticati del Friuli Venezia Giulia e del Veneto. Si trattava di gente dai caratteri somatici chiaramente nordici, di statura alta e con occhi e pelle chiari che non sfiguravano sul suolo Americano già in sentore di ideologia Ariana.
Tuttavia affermare che questo fu l’ unico motivo per cui essi vennero accolti bonariamente e avviati senza indugio al processo di Americanizzazione sarebbe altamente riduttivo. Vari fattori hanno contribuito a danneggiare l’ immagine dell’ Italiano in America, primo tra tutti l’ acceso razzismo scientifico che imperversava in Europa, seminascosto dagli ideali di Nazionalismo e Patriottismo. Ancora una volta furono i Savoia i principali artefici di questo processo di corruzione,a giustificazione dei sanguinosi misfatti e delle ruberie operate soprattutto nel sud Italia, che venne completamente spogliato dei propri beni e delle operose aziende.

Continua a leggere

Colori, in regalo per voi!

Cari Amici, oggi ho per voi una promozione davvero interessante. Colori , il mio primo libro di narrativa , una mini raccolta di racconti brevi di carattere introspettivo e surreale, è in Regalo per Voi! Basta acquistare ad un prezzo promozionale il mio album, Luci e Ombre – Inedite , per ottenere il libro in download immediato. L’ Album e il Libro seguono due linee di ispirazione molto simili. Luci e Ombre, in stile rock – blues con brani interamente firmati da me, mostra in musica gli aspetti belli e brutti della vita. Colori ne offre le suggestioni più profonde, quelle che partono dall’ Anima e vanno oltre la realtà. Entrambi si completano a vicenda, per un’esperienza globale all’avanguardia che possa unire musica e scrittura. Un esperimento nuovo di cui potete usufruire per ora SOLO sul mio sito ufficiale. Colori infatti non è in vendita sulle librerie, almeno non ancora. Affrettatevi dunque, perchè l’ offerta lancio scade ai primi di novembre 2016! Buon Divertimento!

Sorgente: Colori, in regalo per voi!