Dalla schiavitù alle Prigioni: Ku Klux Klan e Massoneria.


Massoneria

(continua)
I collegamenti tra KKK e Massoneria sono evidenti nella struttura base equivalente, nella terminologia e nell’utilizzo dei rituali codificati.
Anche qui non è mia intenzione fare un trattato sulle origini della Massoneria, che potrete comprendere molto meglio qui.
Ciò che ci interessa è scavare nei misteri della sua organizzazione e comprendere quali siano i sentimenti ispiratori del KKK.
Innanzitutto l’idea base: la costruzione di una società migliore, l’impostazione di ” un nuovo ordine” e la ” purificazione” di chi si pone al di fuori delle proprie leggi. Tutto ciò viene espresso con diretto riferimento alla Cristianità ,indugiando anche sui termini di
” fratellanza e paternità di Dio” , ma in realtà SOSTITUENDOSI AD ESSA affermando un ” culto nel quale gli uomini di tutto il mondo possano unirsi”. Non è un segreto che uno dei suoi teorici fondamentali, tale Joseph Fort Newton, la definisse ” NON UNA RELIGIONE ma LA RELIGIONE alla quale tutto il mondo deve tornare per ritrovare la propria stabilità spirituale”. Un Ordine Integralista, quindi, che detta leggi ASSOLUTE alle quali l’adepto deve uniformarsi ,anche in aperta contraddizione con il Cattolicesimo e Il Protestantesimo definite dai più ” Religioni ormai corrotte”.
I simboli della Massoneria affondano le radici nell’esoterismo e particolarmente nella CABALA, da non confondere con la Kabala Ebraica .

cabala antica

Leggi qui le Origini della Cabala antica

La Cabala della Massoneria è infatti molto più antica e in pratica è il compendio tra tutte le religioni e tutte le ritualistiche mondiali, tradotte in una serie di simboli e di codici che si riassumono in un LINGUAGGIO UNIVERSALE, espresso sotto forma di strutture geometriche, numeriche e fonetiche. L’ideologia base è che l’universo venga dominato da regole precise, simmetriche e lineari in perfetto equilibrio tra loro la cui comprensione determinerebbe il CONTROLLO ASSOLUTO su di esso. Conoscendo tale linguaggio occulto, quindi, OGNI EVENTO TERRENO può essere RIPROPOSTO ed ORGANIZZATO a proprio piacimento, anche a scopo terroristico, al fine di ottenere la sudditanza del mondo stesso. Stabilendo il nesso fondamentale tra forma,numero e suono come elementi CONDIZIONANTI è possibile AGIRE SU OGNI FENOMENO NATURALE e piegarlo al proprio volere, non ultimo IL PENSIERO UMANO. Questo , espresso in parole povere, il credo base della Massoneria che trae origine da un’ideologia molto molto antica , che alcuni fanno risalire NON GIA’ alla costruzione del Tempio di Salomone bensì alla cultura Mesopotamica, con i suoi Dei antropomorfi che si dice venissero dalle profondità marine e dallo spazio. Un pensiero confermato anche dal più grande esponente di tutti i tempi della Massoneria, Albert Pike, il quale nel suo libro
” Morali e dogmi dell’Antica e Accettata Scottish Rite della massoneria per il Concilio supremo del 33esimo Grado”, esprime un collegamento diretto tra massoneria e Induismo, Buddismo, Zoroastrianismo e ad altre religioni antiche proprio attraverso la Kabala.

Albert Pike

Albert Pike, padre teologico del KKK non era SOLO un Massone bensì il CAPO del supremo Consiglio, al quale faceva capo la Massoneria MONDIALE. il KKK era quindi un’Organizzazione Massonica ufficiale nata col preciso intento di raggiungere, attraverso atti criminali, gli obbiettivi politici del Rito Scozzese.

Anche Albert J. Mackey, coautore della “Enciclopedia della Massoneria” fa esplicito riferimento a pratiche segrete, antiche e pagane note solo agli adepti di grado massimo e ” in grado di controllare le menti”. Entrambi gli AA. in più fasi sottolinearono l'”esigenza della Massoneria di ingannare i loro stessi discepoli, piegarne i loro voleri e tenerli all’oscuro di quelle leggi atte ad esercitare il diretto controllo sugli eventi”. L’utilizzo del Cristianesimo per la Massoneria Occidentale, o dell’Ebraismo, dell’Islamismo e di altre dottrine per quella Orientale è quindi FUNZIONALE a tale strategia: non a caso si citano concetti di fratellanza e uguaglianza che, tuttavia, si estendono ESCLUSIVAMENTE agli adepti della setta e ai suoi simpatizzanti. CHIUNQUE sia contrario, per volontà o per nascita ( principio pericoloso che contraddistinse l’ingerenza della Massoneria nel nazismo) DEVE essere combattuto al fine di portare quest’ultimo alla REDENZIONE, e con qualunque mezzo, compresa LA MORTE.

Leggi qui le mescolanze della Kabala Ebraica con la Cabala antica nella Massoneria

D’altronde i Massoni non si adattano alla Bibbia o ad altri Pilastri della religiosità ( Il Corano, I Veda, etc..) ma ” piegano ” i dogmi alle proprie convinzioni imponendo agli adepti una fedeltà assoluta nei confronti della LOGGIA e NON nei confronti di Dio, affermando che NESSUNO dei libri sacri contiene davvero le leggi del Creatore ma siano solo ” espressioni simboliche di esse”.
Riflettete su questi concetti,poichè saranno basilari per comprendere il legame tra KKK e Massoneria e soprattutto per entrare nell’anima della setta: a conti fatti, su questi presupposti, il razzismo ne scaturisce automatico e trova in una ” rediviva Crociata ideologica” la sua giustificazione. All’aspirante membro NON veniva chiesto di CREDERE in Dio ma si confidava che egli credesse IN UN QUALSIASI DIO, del quale non si voleva neppure sapere il nome, e sul quale egli ERA TENUTO A GIURARE. Ci si assicurava così la lealtà assoluta insinuando sottilmente la sicurezza del castigo, qualora il membro fosse risultato spergiuro.

Occhio onniveggente

L’occhio onniveggente , simbolo per eccellenza della massoneria assieme alla squadra e il compasso,lo troviamo un po’ in tutte le religioni come ” simbolo della perfezione della trinità” ed è racchiuso in un triangolo.
Nella Massoneria invece l’occhio è racchiuso in una piramide la quale indica La Perfezione Architettonica della Conoscenza, con significati ben diversi poichè’ personifica L’UOMO FATTO DIO mediante il potere di Lucifero, dispensatore della VERA LIBERTA’ CULTURALE.

Nella Massoneria e nelle sette derivate ,KKK compreso, il nome di Dio così come normalmente inteso NON VIENE MAI PRONUNCIATO. Ad esso si sostituisce l’appellativo ” Grande Artefice, Grande Architetto, Grande Maestro o anche Grande Geometra”; si ritorna quindi alla radice ideologica originaria, e cioè
” il ripristino di quell’ordine mondiale da cui l’uomo si è allontanato e che viene visto come causa principale di ogni male umano”.
Per ambire ad esso è necessario che ogni cosa venga rimessa al suo posto:giocando ambiguamente tra religione e “deità” I Massoni e tutte le sette derivate convincono l’adepto della ” Giustizia della propria causa” e della ” Sacralità del proprio impegno”. La tortura e perfino l’assassinio rientrano in questa ideologia come ” male necessario” e comunque inferiore a quello della dannazione eterna in cui la potenziale vittima ( in genere un individuo appartenente a classe, razza o credo diverso) verrà sprofondata se NON VIENE PURIFICATA. Un estremismo ammantato di moralismo che, sotto molti aspetti, non differisce dalla Santa Inquisizione Medievale.Per confondere ancora di più le idee non a caso Le Sette operano nella società anche a fin di bene, con opere REALI di carità sostenendo ospedali, scuole, handicappati e famiglie disagiate. Una bontà FUNZIONALE che tappa l’eventuale voce della coscienza dell’adepto, qualora sia preso da dubbi sulla ” santità della causa”, e che fa presa sui media confermando nel pubblico l’idea dell’onestà e moralità della setta.
L’America stessa poggia le proprie fondamenta sul credo Massone: non è un segreto che i Padri dell’Indipendenza Americana lo fossero. La storia ci svela che la Massoneria Moderna nasce nel 1717 in Inghilterra e che le prime logge nel nuovo continente sorsero di conseguenza nel 1731 a Philadelphia e nel 1733 a Boston. George Washington, Thomas Jefferson, Benjamin Franklin, Ethan Allen, John Hancock, John Paul Jones, Paul Revere, Robert Livingston, e 35 altri meno conosciuti che erano firmatari della Dichiarazione di Indipendenza e/o della Costituzione non tacevano sulla loro natura Massone, ma anzi la professavano normalmente. Tra la fine del ‘700 e gli inizi dell’800 il mondo intero si riempì di Massoni; alcuni erano famosi come Mozart, Henry Ford, Rudyard Kipling, Gerald Ford, Douglas MacArthur e Will Rogers. Altri molto meno poichè lavoravano nell’ombra sconfinando nelle Chiese e in Organizzazioni Religiose. Joseph Smith, il fondatore della Chiesa Mormone, era un Massone, cosa evidente anche dai ” Riti del Tempio” le cui pratiche evocano direttamente quelle delle logge massoniche. Ma lo sconfinamento coinvolse un po’ tutte le Chiese, nessuna esclusa. Dal primo istante in cui l’America affermò la propria indipendenza i simboli Massonici entrarono nella mente dell’ignara popolazione attraverso i dollari (l’occhio onniveggente, la piramide,il numero delle piume sulle ali dell’aquila, la stella di Davide sulla sua testa etc..) a indicare la matrice vera della nascita dell’America: l’affermazione di un POTERE ASSOLUTO . L’idea del Nuovo Ordine Mondiale, oggi tanto sbandierata, parte da lì.

Prima bandiera USA

Pochi lo sanno ma nei primi anni dell’Indipendenza Americana questa era la bandiera degli USA. Si nota l’occhio onniveggente Massonico dispensatore di luce a modello del più noto Occhio di Dio delle religioni Cristiana ed Ebraica, circondato da stelle, simboli della conoscenza del bene e del male.

Mozart

Mozart non fu l’unico compositore Massone, ma sicuramente fu uno dei più insigni. La sua appartenenza alla Massoneria è ampiamente documentata : egli era un adepto pieno di fervore . L’opera che testimonia la sua ammirazione per la Massoneria è sicuramente il Flauto magico, ricco di simbolismi iniziatici facilmente riconoscibili da un Massone.

Ascolta la Musica della Massoneria.

Alla base c’è la convinzione di una SUPERIORITA’ MENTALE e SPIRITUALE di una Nazione nei confronti di altre, e dei suoi fondatori nei confronti del proprio popolo. Ne consegue, come corollario, l’infinita molteplicità di variabili che coinvolgono inevitabilmente tutti gli aspetti dell’umanità, siano essi legati alla razza, alla classe sociale, al credo religioso e poi via via al sesso, all’orientamento politico ed ideologico, alla condizione fisica etc.. Il razzismo è parte integrante dell’ideologia Massonica e la impregna in tutte le sue forme; tuttavia non è mai dichiaratamente manifesto SE NON ai membri di grado massimo poichè i Maestri Massoni stabilirono sotto giuramento che, per quanto riguarda la Massoneria, ” essa sempre si cela, mai si rivela”. Al discepolo viene quindi offerta un’immagine epurata, basata sulla paternità di Dio e sulla fratellanza dell’uomo, avente come simboli ” degli utensili atti ad insegnare le verità morali” e in cui il richiamo alla religiosità e all’uguaglianza sono molto forti.
Il Maestro invece opera per l'”abbattimento della figura del Cristo”, che per il Massone non è mai esistito, convinto che il vero Messia
” sarà non un individuo ma la perfezione della razza umana”.
E per ottenerla bisognerà quindi rivolgersi non già a Dio bensì al suo naturale antagonista, Lucifero, visto non come un angelo orgoglioso ma come ” strumento di libertà” in grado di spogliare l’essere umano dal fardello del peccato originale.
( Badate bene, questi sono TUTTI pensieri Massoni)

Musica e Massoneria

Eccellente veicolo di comunicazione la Musica ha sempre ricoperto un ruolo fondamentale nella Massoneria, sia come elemento aggregante che occultamente condizionante. Interessante è il caso di una delle prime canzoni Massoniche “To old Hiram in Heaven, where he sat in full gree” composto nel 1796 dal Massone Stafford Smith e il cui titolo fu modificato nel 1814 in ” “The Star-Spangled banner”. A distanza di poco più di un secolo divenne l’Inno Nazionale degli Stati Uniti. E che dire dell’Inno Nazionale Austriaco e di quello Tedesco composti rispettivamente dai Massoni Mozart e Haydin? Anche La Marsigliese fu scritta da un Massone, e precisamente da Rouget de l’Isle . Li batte tutti il Finlandese Jan Sibelius, autore ufficiale della Musica massonica Rituale. E In Italia? Benchè Puccini, Verdi, Pugnani, Paganini, Boito e molti altri compositori fossero Massoni nulla ci è pervenuto su Goffredo Mameli, autore dell’Inno d’Italia.

Il teologo del KKK Albert Pike sosterrà ampiamente questo credo scrivendo:

Noi adoriamo un Dio , ma è un Dio che si adora senza superstizione. La religione massonica dovrebbe essere, da tutti noi iniziati degli alti gradi , mantenuta nella purezza della dottrina di Lucifero .

“Sì , Lucifero è Dio , e sfortunatamente anche Adonai ( il Dio Cristiano) è Dio. . Per la legge eterna è che non c’è luce senza ombra, bellezza senza bruttezza , non bianco senza nero, per l’assoluto Dio può esistere solo come due divinità . La dottrina del Satanismo è un’eresia , e la vera e pura religione filosofica è la fede in Lucifero , l’ eguale di Adonai , ma Lucifero , Dio di Luce e Dio di Dio sta lottando per l’umanità contro Adonai , che è il vero Dio delle tenebre e del male . ”

Queste parole sono ancora impresse, in Inglese e in Francese,nella cartella principale di Pike presso la biblioteca del Rito Scozzese a Washington DC, costruita PROPRIO IN SUO ONORE e sede di TUTTI i CONSIGLI SUPREMI DEL PIANETA. D’altra parte Pike stesso affermava di essere un satanista e nel contempo un Emissario del Governo degli Stati Uniti. A riprova il fatto che nel 1867 fu proprio Pike a insignire il Presidente Andrew Johnson del 32simo grado di adepto della Massoneria ( il massimo è 33)! Nessuna contraddizione quindi se si afferma che il KKK era (ed è ) un’Organizzazione Massone e che operò in piena complicità e appoggio del Governo stesso.
(continua)

Non sono solo una blogger ma una cantante e autrice Blues. Io ti regalo i miei post: non essere ingrato, acquista una delle mie canzoni e sostieni il mio lavoro.
BASTA UN DOLLARO!


Un po’ romanzato ma ben fatto questo video sulle origini della Massoneria .


Conoscete Satana? Che ripercussioni ha nella nostra vita spirituale? Questo video non potrà non interessarvi.


Molto interessante. Basato su dati reali.


Il mio consiglio è di guardarvi anche la parte 2 e 3 del video.

A presto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...