Jingle Bell Rock ,la storia.


jingle-bell-rock-1-bobby-helms

Sulla canzone si e’ tanto parlato e tanto discusso: c’e’ chi la etichetta come ” canzoncina ” di immeritata fama, chi la annovera tra gli standard natalizi piu’ importanti del secolo. Sicuramente la canzone, a distanza di quasi 60 anni, fa ancora molto parlare di se’.
Uno dei brani piu’ ” coverizzati ” ( si puo’ dire? ) della tradizione Natalizia,nata quasi per caso da due singolari personaggi non dichiaratamente legati all’universo musicale ed esplosa con un’ artista ( Bobby Helms) che fino a quel momento non era famosissimo,Jingle Bell Rock e’ uno di quei casi in cui la tradizione e l’innovazione si fondono senza disturbare nessuno. Non si sa precisamente come e quando sia nata; e a differenza di quanto si pensi non e’ mai stata ai primi posti della Billboard hit raggiungendo al massimo la tredicesima posizione,sia nella versione del 1957 quanto in tutte le cover venute dopo. Ma risulta da sempre la piu’ gettonata,ascoltata e ( Oggi ) scaricata tra le canzoni di Natale. Vediamo un po’ perche’.

Innanzitutto la canzone si riallaccia alla tradizionale Jingle Bell., arrivando a citarne alcuni versi con atteggiamento bonario. ” Pesca ” anche tra i brani famosi del momento,come la micidiale ” Rock around the clock “,che rappresenta forse la canzone simbolo degli anni ’50 e dell’avvento del rock’n roll. Ma va oltre,precedendo di poco il boom del Rock ma anticipandone suggestioni e ritmi.
IN realta’ il brano fu coniato in purissimo stile ROCKABILLY,un genere musicale molto in voga al tempo e che miscelava Blues,Country e R & B. Con il suo maggiore esponente Buddy Holly il Rockabilly non era una musica di rottura ma una vera e propria ” moda ” che ricalcava atteggiamenti molto diffusi tra i giovanotti di buona famiglia dell’America ’50. Se qualcuno di voi ricorda la serie televisiva ” Happy Days ” puo’ capire di cosa sto parlando. Si e’ spesso male interpretato il periodo, coniandolo come ROCK e Rockettari gli artisti .. L’errore sta nel non guardare a sufficienza i testi delle canzoni,che non ” stridono “, non ” accusano ” non ” denunciano ” la societa’ e i suoi credi ma anzi esprimono una sorridente uniformita’ che nasce forse dalla ritrovata stabilita’ economica. In pratica la maggior parte degli artisti Rock del periodo sono stati tutti, chi piu’ chi meno, artisti Rockabilly a partire da Elvis Presley, ma anche Chuck Berry,Jerry Lee Lewis, che anzi del genere fecero la loro bandiera. Entrambi i generi musicali fanno della chitarra elettrica acustica o semiacustica il personaggio principale,elevandola poi a vessillo.Una grande innovazione che ” parlava ” alla gente con lingua nuova,in grado di suggerire all’ascoltatore una vasta gamma di emozioni forti,difficili da percepire con la sola chitarra classica. Tuttavia nel rockabilly troviamo anche una ” scenografia ” e un abbigliamento che pongono il genere ” dentro ” la societa’ e non ” fuori “,come successe con il Rock.; nelle canzoni si parla delle tradizioni familiari, delle macchine, delle ragazze,degli studi. E lo si fa indossando il jubbottone di pelle e gli immancabili Levi’s jeans,al rombo delle Cadillac con i sedili foderati,e indossando le gettonate scarpe ” brothel creeper “. Chi ha visto Helms nelle interpretazioni di Jingle Bell Rock del ’57 non puo’ non abbinarlo al questo genere musicale,anche se l’artista indugiava spesso in uno stile un po’ Country, che era comunque il suo punto di riferimento.
L’innovazione della canzone,quindi, sta tutta nel testo.
Qui trovate l’ originale

Jingle bell jingle bell jingle bell Rock
Jingle bell swing & jingle bell ring
Snowing & blowing up bushel of fun
Now the jingle hearts began
Jingle bell jingle bell jingle bell Rock
Jingle bell chime & jingle bell time
Dancing and prancing in jingle bell square
In the frosty air
Wow! The bright tiem is in the right time
To rock the night away
Jingle bell time is a swell time
To go gliding in a one-horse sleigh
Giddy up – jingle horse pick up your feet
Jingle around the clock
Mix and mingle in a jingling beat
That’s the jingle bell jingle bell jingle bell rock

Magic Christmas album

Ascolta e Acquista QUI il tuo album di Natale: tante belle canzoni legate alla tradizione Natalizia interpretate da me!
Clicca sulla foto

E questa e’ la traduzione in Italiano

Le campane, le campane, le campane suonano
le campane oscillano e le campane tintinnano
nevicando e facendo esplodere
grandi quantità di divertimento
adesso il motivetto è iniziato

le campane, le campane, le campane suonano
le campane si accordano con il tempo del tintinnio
ballando e saltellando nella piazza del tintinnio
nell’aria gelida

che tempo vivace, è il tempo giusto
per far passare la notte suonando
il tempo del tintinnio è un tempo alla moda
per scivolare su una slitta trainata da un cavallo
“arri”! cavallo del tintinnio, alza i tuoi piedi
tintinna attorno all’orologio
le campane suonano, le campane suonano
le campane suonano.

Danzare a ritmo delle campane,trasformare il loro suono in qualcosa di deliziosamente nuovo e pagano, ” rockeggiare ” nella piazza mentre nevica,ridere e vorticare nella danza a un ritmo giovane: questo e’ il segreto del successo di Jingle Bell Rock. Tra le righe c’e’ il superamento di una tradizione che ha fatto il suo tempo . ” Jingle Bell e’ una canzone buona per la slitta, danzare a tempo di rock intorno all’albero di Natale e’ per le famiglie, ma noi siamo giovani e balliamo davanti alla gente,sotto la neve, rompendo gli schemi e facendo borbottare i nonni che pero’ non hanno il coraggio di rimproverarci perche’ nell’aria c’e’ il suono delle campane, e allora va tutto bene,la tradizione e’ rispettata e c’e’solo amore!”
Queste le suggestioni nascoste che arrivavano ai ragazzi del tempo, e questo il vero motivo per cui Jingle Bell Rock non passera’ mai di moda.
Si sussurra ,comunque, che il lancio della canzone fu progettato a tavolino dalle menti della DECCA e che non fu un caso che la canzone venisse commercializzata nel 1957, cioe’ a 100 anni esatta dalla Jingle Bell di Pierpont. Un passaggio di testimone che non sfuggi’ alla critica, la quale a lungo non amo’ la canzone e non ne riconobbe l’ originalita’. Essa rimase talmente ” attaccata ” alla pelle di Helms da venire soprannnominato ” Mister Jingle Bell Rock “, e che lui stesso fosse costretto a subirne la fama al punto che dovunque si esibisse il pubblico continuava a chiedergli di eseguirla,spesso bistrattando i suoi nuovi album.

Tanti,tantissimi artisti hanno inciso nuovamente la canzone e non posso certamente elencarli tutti! Sono da ricordare pero’ le versioni di Billy Haley & the Comets,Brenda Lee,Billy Idol e poi…..
beh,la trovate anche in molti film. Ricordate ad esempio ” Mamma,ho perso l’aereo? ”

punto-interrogativo1

Patrizia%20Barrera
Ascolta QUI la mia musica!

Sui due autori della canzone ci sono vari interrogativi. Di loro si sa la data di nascita e di morte
(Joseph Carleton Beal 1900/1967), ( James Ross Boothe 1917-1976).
Il luogo di Nascita ( Beal nel Massachusetts e Boothe in Texas ), e piu’ o meno che lavoro facevano ( Beal era un Public Relation Man che ha vissuto per la maggior parte della sua vita in New Jersey,mentre Booth sembra fosse uno scrittore commerciale nel settore pubblicitario)
L’ASCAP (la SIAE Americana) li annovera tra i suoi autori ma….punto. Inoltre non sembra che i due abbiano scritto altri successi..
E’ quindi vero che la canzone sia solo frutto di una convincente campagna pubblicitaria della DECCA, che aveva sotto contratto ancora numerosi compositori di canzoni di Natale, al fine di rilanciare un mercato ormai in agonia? Non lo so. Sicuramente dopo Jingle Bell Rock il filone dei brani Natalizi ha subito un rapido declino: il rock, con i suoi contrasti e le sue urla determino’ un forte cambiamento nella societa’, e la tradizione della musica di Natale divenne un dolce ricordo d’infanzia.

Bobby Helms LIVE!!!! Jingle Bell Rock Guardalo tutto perche’ c’e’
un video dell’artista! 1957

Versione di Jingle Bell Rock di Chuck Berry e Bobby Rydel del 1965.
Mooolto carina!

E questa è la mia interpretazione della famosa canzone.
Vieni a scoprirla sul mio nuovo album MAGIC CHRISTMAS!

Conosci qui Le Origini del Natale!

Annunci

One thought on “Jingle Bell Rock ,la storia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...